Alberto Urroz

Alberto Urroz

Alberto  Urroz - Autunno musicale 2017

Nato a Pamplona in una famiglia di musicisti, si è diplomato al Conservatorio Reale di Madrid dove ha studiato con Joaquín Soriano. Dopo aver vinto nel 1993 il concorso della Gioventù Musicale Spagnola, ha studiato a all’Università di Tel Aviv con Pnina Salzman ed alla Manhattan School of Music di New York con Oxana Yablonskaya, seguendo anche masterclass con György Sándor, Fanny Waterman, Solomon Mikowsky, Donn-Alexander Feder, Ena Bronstein e Ana María Trenchi. Dopo il debutto alla Carnegie Hall di New York, ha tenuto numerosi concerti in Europa, negli Stati Uniti, in Corea del Sud, in Israele, invitato da festival ed enti musicali quali il Teatro di Harlem, l’Università di New York, la Fondazione Iberica di musica spagnola, la Deutsche Oper di Berlino, l’Università di Tel Aviv, il Sejong Centre di Seoul, Conservatori di Oslo e di Amsterdam ed altri. Ha suonato in formazioni da camera con Oxana Yablonskaya, Pedro León, Vadim Tchijik, Luc Tooten, Andión Fernández, Laure de Marcellus e Jeffrey Ching. Il suo CD Spain Envisioned edito da IBS Classical, comprendente brani di Albéniz, Granados, Mompou, de Falla nonché la registrazione in prima mondiale della Fantasia sull’opera Beatrice di Tenda di Bellini di Sánchez Allú, ha ottenuto lusinghieri apprezzamenti da varie riviste specializzate tra cui Fanfare Magazine - "…album pianificato in modo intelligente ed elegantemente realizzato… “, “ versioni sensibilmente colorate di Almería e El Albaicín che sono tra le loro migliori registrazioni moderne: rilassate, disinvolte, disinvoltamente idiomatiche. Se non cancellano la memoria delle versioni classiche di Alicia de Larrocha, allora possono ancora quasi essere menzionate dello stesso respiro…” - e Piano Journal Magazine – “..lo stile di Urroz trasmette grande profondità di tono, uso raffinato del rubato, e drammatici contrasti musicali di alternanza di potere e lirismo… Alberto Urroz disegna lo spirito spagnolo di ogni opera …. la sua brillante esuberanza e il suo tocco gli permettono di dare vita a queste opere con il vero sapore spagnolo.” Ha registrato alla radio e televisione spagnola e per la radio KBS (Corea del Sud) e nel 2018, IBS Classical pubblicherà un CD dedicato a Scarlatti.