MATINÉE ALLA REGGIA - 12/12/2021 - 11:15
Reggia di Caserta - Cappella Palatina

Orchestra da Camera di Caserta

Antonino Cascio direttore

Kevin Zhu violino

Premio Paganini 2018

Domenica 12 Dicembre 11.15
Reggia di Caserta
Cappella Palatina

MATINÉE ALLA REGGIA

Orchestra da Camera di Caserta
Antonino Cascio
direttore
Kevin Zhu
violino
Premio Paganini 2018


Leopold Kozeluh
(1747-1818)
Sinfonia n.3 in sol minore

Wolfgang Amadeus Mozart
(1756-1791)
Concerto n.4 in re maggiore per violino e orchetra KV 218

Franz Schubert
(1797-1828)
Sinfonia n.5 in si bemolle maggiore D 485

________________________________

Orchestra da Camera di Caserta
Ha collaborato, tra gli altri, con Severino Gazzelloni, Pierre Pierlot, Gervase de Peyer, Maxence Larrieu, Jorg Demus, Lya De Barberiis, Mario Ancillotti, Edward H. Tarr, Peter Lukas Graf, Rodolfo Bonucci, Bruno Canino, Michele Campanella, Massimiliano Damerini, Cristiano Rossi, Andras Adorjan, Susan Milan, Claudia Antonelli, Alain Meunier, Paolo Bordoni, Rocco Filippini, Alexei Volodin, Herbert Schuch, Sir James Galway, Xavier de Maistre, Sergey Nakariakov. Ha proposto inediti di da Capua, Sacchini, Sarro, Jommelli, Anfossi e Viotti. Ha tenuto concerti in Italia ed all’estero - Festival Cantelli, Festival Paganini, Vienna, Salisburgo / Mozarteum, Bratislava / Filarmonica - e ha suscitato lusinghieri apprezzamenti: “…interpretazioni impeccabili filologicamente ...prive di quegli estremismi ... gabellati per aderenze all’originale…”,“…fantasia nella creazione timbrica e nell’interpretazione…”,“…l’evento musicale ha vissuto momenti di sincera tensione in una lettura sempre consapevole frutto di un lavoro minuziosamente costruito..””… una vita interpretativa di composta eleganza…”“….l’orchestra e il suo direttore hanno reso con fresca spontaneità le sinfonie di Rinaldo da Capua e Antonio Sacchini…”“…attento a restituire all’ascolto la sobria eleganza di una scrittura in delicato equilibrio fra Barocco e Stile Classico…”“….sinceramente convincente per pulizia, discrezione e musicalità…” Fondatore e direttore dell’Orchestra è Antonino Cascio, ha studiato Pianoforte con Roberto Daina, Composizione con Antonio Ferdinandi e Direzione d’Orchestra con Nicola Samale, Massimo Pradella, Franco Ferrara, Lucacs Ervin e Karl Osterreicher. Con l’Orchestra da Camera di Caserta, da lui fondata e con cui svolge prevalentemente l’attività concertistica, ha collaborato con solisti noti, ha partecipato ad importanti festival e stagioni concertistiche in Italia ed all’estero ed ha proposto programmi collegati alla sua attività di ricerca. Annovera collaborazioni con altre orchestre, tra cui il Prague Collegium, l’Orchestra del Teatro Nazionale e del Conservatorio di Praga, il Gustav Mahler Ensemble Wien, l’Orchestra della Radio Televisione Rumena e la Zagreb Chamber Orchestra. È direttore artistico dell’Autunno Musicale di Caserta e docente al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli.

_____________________________________

Kevin Zhu violino
Premio Paganini 2018

Ha studiato alla Juilliard School con Itzhak Perlman e Li Lin e si è posto all’attenzione internazionale vincendo due tra i più importanti concorsi violinistici: lo Yehudi Menhuin nel 2012 e il Paganini nel 2018. Nel 2021, inoltre, ha ricevuto due importanti riconoscimenti: l’Avery Fisher Career Grant del Lincoln Center for Performing Arts di New Yourk e il Salon de Virtuosi Career Grant della Charlotte White Foundation. Elogiato per la sua "strepitosa padronanza tecnica e maturità" e "l'assoluto virtuosismo, quasi accecante per la sua incredibile purezza", ha tenuto concerti nelle più prestigiose sale, tra cui la Carnegie Hall di New York, la Royal Festival Hall di Londra e la Forbidden City Concert Hall di Pechino, la Moscow International Performing Arts Centre, la Heinz Hall di Pittsburgh e il Long Center for the Performing Arts di Austin . Momenti importanti della sua carriera sono le esibizioni con la Pittsburgh Symphony Orchestra, i Virtuosi di Mosca, la China Philharmonic Orchestra e la Philharmonia Orchestra di Londra, la partecipazione in programmi di musica da camera con Itzhak Perlman, Lawrence Power e Jan Vogler e le frequenti apparizioni in programmi della BBC - Radio 3, della NPR's From the Top e della RAI - Radio 3. Nella Stagione corrente debutterà con la Polish Baltic Philharmonic ed effettuerà un tour in varie città italiane, tra cui a Roma per i Concerti del Quirinale, a Genova, dove suonerà il violino appartenuto a Paganini detto il “Cannone”, nonchè alla Reggia di Caserta, Miami, Dresda e Madrid. Ambasciatore della Lin Yao Ji Music Foundation of China, suona un violino Antonio Stradivari “Lord Wandsworth” del 1722, affidatogli dalla Fondazione Ryuji Ueno e da In Consortium Rare Violins Artists & Benefactors Collaborative